Jean Louis Degre

Nato nel villaggio di Gueyo (Soubre, Costa d’Avorio occidentale) nel 1984, viene iniziato alla musica e al canto fin da piccolo in quanto l’intera famiglia è impegnata artisticamente: il padre canta e suona le percussioni tradizionali bete (ke-kle) lo zio (padre di Wai Vie) è l’artista più conosciuto della regione.

Il più piccolo di sei fratelli e cugini tutti percussionisti e cantanti, viene incoraggiato ad approfondire lo studio della musica e del canto in particolare dal maggiore, percussionista nella celebre fondazione Village Ki-yi (storica scuola, collegio e compagnia di musica danza e canto tradizionali della Costa d’ Avorio) così all’età di dodici anni entra come percussionista nell’associazione Awuane Club creato a Soubre da danzatrici e artisti di etnia bete per il recupero della tradizione musicale canora e coreografica della regione, considerata da sempre tra le più raffinate e ricche di tutta l’Africa occidentale.

A sedici anni lascia il villaggio e raggiunge il fratello ad Abidjan dove entra nella sezione giovanile della Compagnia Village Ki-yi : inizia così la sua carriera professionale; nel 2000 viene promosso nella compagnia principale, con la quale cominciano le tournéés africane ed europee fino al 2004 anno in cui si unisce alla compagnia Possounbo dove viene notato e scritturato dal Celebre Circo Mother Africa (fondato in Germania, riunisce numerosi artisti provenienti da vari paesi africani)

Durante la tournéé europea 2007-08 decide in fine di rimanere in Italia dove raggiunge dopo tanti anni il cugino con cui aveva cominciato a suonare da bambino, Wai Vie già musicista della Compagnia Giguywassa.

Arriva a Firenze nell’aprile 2008 dove entra immediatamente a far parte della Compagnia Giguywassa come musicista ed insegnante.